Attività in VHF, UHF SHF e up

Rubrica dedicata alle attività in VHF e Superiori.

 

 

 Se vuoi vedere in tempo reale le condizioni della propagazione in VHF con report in realtime, clicca qui !

 


 

 

Le attività seguite dalla nostra Sezione.

 

 

 

 

INVITO AD ADERIRE Allo IAC

 Italian Activity Contest.

 

Lo IAC non è un vero contest ma una "maratona" radio, nata con lo scopo di mantenere vive le bande VHF non solo nei fine settimana o nei contest.

 

Una utile iniziativa per continuare a monitorare i comportamenti delle bande VHF e nel contempo divertirsi.

 

Sotto il testo di invito a partecipare rivolto sopratutto alla nostra zona.

 

Lo IAC non nasce come un contest, sebbene alcuni lo vedano in tale modo, il suo scopo è molteplice, in primis attivare le bande dai 50 MHz a salire anche nei giorni infrasettimanali, secondo avvicinare nuovi om alle VHF, inoltre avere una palestra per imparare l’attività in VHF.

Non essendo un vero contest quello che è importante non è quali e quanti qso si facciano, ma quanto la banda è attiva, ma è ovvio che per fare attività ci vogliono om in radio;

parlando di attività non parliamo solo di dx oltre i 5-600 km ma qso di qualunque tipo e genere, e l’analisi dei numeri in nostro possesso nel 2018 parlano proprio di questo, oltre il 50% dei qso avviene con qrb sotto i 200 km.

 

Come certo saprete lo IAC ha visto nel 2018 una consacrazione in termini di attività che ha lasciato tutti noi gestori di stucco, sicuramente complice l’attività di alcune sezioni che hanno fatto da faro in alcune aree e qui entrate in gioco voi e le vostre sezioni, un compito non facile ma non impossibile.

 

Nel corso del 2018 si è visto leggermente spostare il baricentro dell’attività (soprattutto in 50 e 144 MHz) verso sud grazie all’entrata in gioco di molti om della zona 5 spinti soprattutto dalle sezioni di Prato e Firenze ad essere attivi e la cosa ha raggiunto livelli inaspettati, soprattutto come affezione agli appuntamenti e avvicinamento di nuove leve alle VHF; infatti grazie a tale attività alcune sezioni hanno organizzato serate assieme per fare attività radio (non dovrebbero le sezioni fare questo come prima cosa ?), e così sono nate radio-pizzate, serate a tema su compilazione log, serate dove anche i più timidi del microfono/tasto si sono avvicinati affiancati dai più “navigati”, alcune sezioni hanno raggiunto oltre 30 partecipanti (Verona), ma anche Bergamo (mi pare 27), Prato( con circa 20), Trento, si anche Trento in mezzo ai monti il cui presidente ci ha inviato mail di lode per l’iniziativa che ha ricompattato e risvegliato i soci, e Perugia con meno costanza ma presente anche con serate dalla sezione IQ0PG.

 

In basso potete vedere la mappa di tutti i qso del 2018 in 144 MHz e sono ben evidenti le zone maggiormente attive (a me fa impressione vedere le valli del Trentino conoscendo la zona). 

 

 

Veniamo a noi ora, credo che tutti noi vogliamo remare dalla stessa parte e incrementare ovunque l’attività, farlo è molto difficile e lo sappiamo ma dobbiamo avere costanza, fin quasi andando ad accendere la radio ai soci delle sezioni, ognuno di noi ha un piccolo compito per il ruolo che rivestiamo, dobbiamo stressare tutti per far accendere le radio e fare attività in VHF soprattutto in tali appuntamenti, ripeto non servono grosse stazioni e antenne, ma solo la voglia di esserci.

Bisogna ricordare l’appuntamento e soprattutto ricordare l’invio dei log, esistono classifiche per novice o rookie (Bergamo nel 2018 ha fatto il pieno coi suoi IU2), poi per gli under-25 e ovviamente quella per Sezioni, ma a noi non interessano le classifiche, interessa avere gente in gamma.

 

Noi del comitato IAC siamo tutti a vostra disposizione, che ne dite di iniziare con noi e le vostre sezioni a far tornare il Lazio ad avere il giusto peso nella mappa delle VHF come era fino a 25 anni fa ? Gli operatori ci sono vanno solo stimolati di nuovo, non possiamo pretendere di schioccare le dita e trovare attività nei Trofei ARI se non facciamo questi piccoli sforzi.

 

So che non ho scritto parole vane e quindi spero di vedere diversi I0 tra i log e qso presto, certo del vostro sforzo.

 

Qui il regolamento IAC per il 2020

 

 

 

 

  

Si precisa che la partecipazione allo IAC è aperta a tutti i Radioamatori Italiani ed esteri, anche se non appartenenti al sodalizio ARI.

 

Lo IAC è gestito anche dal programma freeware QARTEST

 

 

 

 

 

 

Calendario Contest VHF 2020.

 


 Calendario Attività VHF & Up 2020

Calendario Ufficiale ARI
50 – 144 - 432 – MicroWave

IV3KKW - ®2020

Manager

Banda

Data

Gennaio

Orario

IZ4GWE

50

4

Trofeo ARI 50 MHz - Contest Romagna 50 MHz

08:00 – 14:00

IZ4GWE

144

5

61° Contest Romagna 144 MHz

09:00 – 14:00

IK2CFR

144

19

6° Pile-Up Contest 144 MHz

10:00 – 11:00

         

Manager

Banda

Data

Febbraio

Orario

IZ4GWE

432

1

61° Contest Romagna 432 MHz

09:00 – 14:00

IZ4GWE

MW

2

61° Contest Romagna MicroWave

09:00 – 15:00

IZ2CEF

144

16

33° Contest Lombardia 144 MHz

09:00 – 14:00

         

Manager

Banda

Data

Marzo

Orario

IZ5HQB

144 & Up

7-8

Trofeo ARI VHF-UHF-SHF 
“Contest Città di Firenze”

14:00 – 14:00

IZ5DIY

144 & Up

22

Contest delle Sezioni ARI V-U-SHF

09:00 – 15:00

         

Manager

Banda

Data

Aprile

Orario

I5WBE

144 & Up

4-5

6° Trofeo ARI EME - Tornata Primaverile

00:00 – 14:00

I4CVC

MW

18-19

2 giorni del Microondista - XIV Edizione

-

I0XJ

50

25

Trofeo ARI 50 MHz - Contest Lazio 50 MHz

08:00 – 14:00

I0XJ

144

26

Contest Lazio 144 MHz

08:00 – 14:00

I0XJ

432

26

Contest Lazio SSB 432 MHz

12:00 – 15:00

         

Manager

Banda

Data

Maggio

Orario

IW2HAJ

144 & up

2-3

Trofeo ARI VHF-UHF-SHF
“Contest Cinisello Balsamo”

14:00 – 14:00

IK3ERQ

432-1296

9

Contest Veneto 432-1296 MHz

12:00 – 16:00

IK3ERQ

144

10

Contest Veneto 144 MHz

07:00 – 11:00

I5WBE

144 & Up

9-10

Convegno ARI EME - Marina di Pietrasanta

-

ARI Bergamo

50 & Up

17

Convegno ARI VHF & Up - Bergamo 

-

IW1ARE 144 24

12° QRP Sotaitalia Day

08:00 – 13:00

IK7BPC

50

31

Trofeo ARI 50 MHz – 24° Contest Gargano 50 MHz

08:00 – 14:00

         

Manager

Banda

Data

Giugno

Orario

IZ1GCV

432 & Up

6-7

Trofeo ARI UHF-SHF “Contest del Canavese”

14:00 – 14:00

IW6DCN

MW

13

Contest Old Mode 10/24 GHz FM

10:00 – 22:00

IW6ATU

MW

13-14

Contest IARU Reg. 1 ATV

12:00 – 18:00

I7CSB

50-70 *

20-21

Contest IARU Reg. 1 - 50 & 70 MHz

14:00 – 14:00

IW3SPI

432 & Up

21

Contest Alpe Adria 432 & MW

07:00 – 15:00

IW9BJU

50

28

Trofeo ARI 50 MHz – Contest del Sud 50 MHz

08:00 – 14:00

         

Manager

Banda

Data

Luglio

Orario

IK7HIN

144 & Up

4-5

Trofeo ARI VHF-UHF-SHF “Contest Apulia”

14:00 – 14:00

IK2AQZ

144 11

Contest Lario 144 MHz

11:00 – 17:00

IK2AQZ

50 12

Contest Lario 50 MHz

08:00 – 14:00

IK7HIN

144

19

24° Apulia VHF QRP – Field Day WattxMiglio

07:00 – 13:00

IZ0ANE

144

26

28° Field Day Ciociaria VHF

07:00 – 12:00

         

Manager

Banda

Data

Agosto

Orario

IW3SPI

144

2

Contest Alpe Adria VHF

06:00 – 14:00

IW2NTF

50 & Up
15

Field Day di Ferragosto

07:00 – 11:00

IW9FRA

144

23

Field Day Sicilia 144 MHz

07:00 – 15:00

IW9FRA

50

30

Trofeo ARI 50 MHz - Field Day Sicilia 50 MHz

08:00 – 14:00

         

Manager

Banda

Data

Settembre

Orario

IV3KKW

144

5-6

Trofeo ARI VHF - Contest IARU Reg. 1 VHF

14:00 – 14:00

IK4PKK

50

13

Contest delle Province 50 MHz

07:00 – 15:00

IW1ARE

144

20

13° QRP SotaItalia Day

08:00 – 13:00

I5WBE

144 & Up

19-20

6° Trofeo ARI EME – Tornata Autunnale

00:00 – 24:00

         

Manager

Banda

Data

Ottobre

Orario

IV3KKW

432-MW

3-4

Trofeo ARI UHF-SHF - 
Contest IARU Reg. 1 UHF & SHF

14:00 – 14:00

IK4RVC

50 & Up

10-11

56° Convegno Romagna 50 MHz e Superiori

-

ARI Udine

144 & Up

18

49° Meeting Alpe Adria

-

IK5RLP

50

18

Trofeo ARI 50 MHz - 
25° Contest Grosseto 50 MHz

08:00 – 14:00

I0FTG

MW

25

43° Congressino Microonde - Modena

-

         

Manager

Banda

Data

Novembre

Orario

IV3KKW

144

7-8

Trofeo ARI VHF - 
48º Memorial Marconi Contest 144 CW

14:00 – 14:00

         

Manager

Banda

Data

Dicembre

Orario

IK5AMB

144

5

55° Contest Vecchiacchi Memorial Day VHF
( 12° Memorial I5MMC Rino Lencioni)

14:00 – 22:00

IK5AMB

432-MW

6

55° Contest Vecchiacchi Memorial Day UHF SHF
(12°Memorial I5MMC Rino Lencioni)

08:00 – 12:00

 

Manager

Banda

Annuale

Orario

 

50 & Up

Italian Activity Contest

Vd Regolamento

IZ5HQB

50

11a Maratona 50 MHz – ARI Firenze

Dal 01/05 al 31/08

 

Per scaricare il calendario in PDF cliccare QUI

 

 

 

 

 

   Bandplan Italiano V-U-S-EHF

estratto dal sito ARI

 

 

In fondo alla pagina è possibile scaricare i dettagli in PDF

 

VHF UHF SHF EHF BANDPLAN ITALIANO

 
 

secondo le indicazioni della IARU REGIONE I

 
 

a cura di IV3KKW Alessandro Carletti

 
 

MHz

Bandwidth (-6 dB)

Modo

Note

 
 

50,000

500 Hz

CW

(eccetto Beacon Project)

50,000 - 50,030 Riservato per IARU Syncro Beacon Project

 
 

50.000 - 010 Region-1 *

50.010 - 020 Region-2 *

50.020 - 030 Region-3 *

 

 

50,050 Centro attività Europea CW

50,090 Centro attività Intercontinentale CW

   

50,100

 

50,100

2,7 kHz

CW/SSB

50,100 - 50,130 Finestra Intercontinentale

 

50,110 Centro attività Intercontinentale

 

50,130-50,200 Finestra uso preferibilmente Internazionale

50,200

50,150 Centro attività Internazionale

50,200

2,7 kHz

CW/SSB

50,200-50,300 Finestra uso generale

50,300

50,285 Attività Cross-Band

50,300

2,7 kHz

CW/MGM Narrowband

50,305 Centro Attività PSK31

 

50,310-320 Centro di Attività EME

50,400

50,320-380 Centro di Attività MS

50,400

1,0 kHz

CW/MGM

 

Esclusiva per Beacon

 

50,401 MHz +/- 500 Hz WSPR Beacons

50,500

 

50,500

12 kHz

All Modes

 
 

50,510 Centro attività SSTV

 

50,540 - 50,580 FM Simplex e Internet Voice Gateway

 

50,550 Centro Modi Image (SSTV-Fax-etc.)

   
 

50,620 - 50,750 Comunicazioni Digitali

 

50,630 Frequenza di chiamata Digital Voice

 

51,210-390 Ingresso ripetitori FM/DV (spaziatura 20kHz)

 

51,410-590 Canali FM/DV Simplex

 

51,510 Frequenza chiamata FM

 

51,810-990 Uscita ripetitori FM/DV (spaziatura 20kHz)

52,000

 
 
 
 

MHz

Bandwidth (-6 dB)

Modo

Note

 
 

144,000

2,7 KHz

All Modes

Satellite (solo downlink)

 

144,025

144,025

500 Hz

CW

144,000 - 144,100 EME CW

 

144,050 Centro attività CW

144,100

144,100 Random MS

144,100

500 Hz

CW/MGM

144,110 - 144,160 EME MGM

144,150

 

144,150

2,7 KHz

CW/SSB/MGM

 

144.195-144.205 Random MS SSB

144.300 Centro Attività SSB

144,400

 

144,400

500 Hz

CW/MGM

Finestra esclusiva beacon

144,490

144,491

144,493

500 Hz

EMGM

Modi Digitali Sperimentali

144,500

20 KHz

All Modes

144,500 Centro attività Image Mode (SSTV-Fax-etc.)

 

144,600 Centro attività Data (RTTY-MGM)

 

144,750 Freq. appoggio ATV (solo audio)

144,794

 

144,794

12 KHz

MGM

144,800 APRS

   
 

144.8125 DV Internet voice gateway

 

144.8250 DV Internet voice gateway

 

144.8375 DV Internet voice gateway

 

144.8500 DV Internet voice gateway

 

144.8625 DV Internet voice gateway

144,9625

 

144,975

12 KHz

FM/Digital Voice

Esclusivo Ingresso Ripetitori FM

(Shift 600 kHz)

145,194

Spaziatura 12,5 kHz

145,194

12 KHz

FM/Digital Voice

Comunicazioni Spaziali (ISS-etc,)

 

145,206

145,206

12 kHz

FM/Digital Voice

145,2375 FM Internet Voice Gateway

 

145,2875 FM Internet Voice Gateway

 

145,3375 FM Internet Voice Gateway

   
 

145,375 Freq, Chiamata Digital Voice

   

145,5625

145,500 Freq, Chiamata FM

145,575

12 kHz

FM/Digital Voice

Esclusivo Uscita Ripetitori FM (Shift 600 KHz)

145,7935

Spaziatura 12,5 kHz

145,794

12 kHz

FM/Digital Voice

Comunicazioni Spaziali (ISS-etc,)

 

145,806

145,806

12 kHz

All Modes

Finestra esclusiva attività via satellite

146,000

   
 

MHz

Bandwidth (-6 dB)

Modo

Note

 
 

430,000

20 kHz

Al Modes

430,025 - 430,375 Uscita Ripetitore FM

(Shift 1,6 MHz)

 
 

Spaziatura 12,5 kHz RU002-RU030

 

431,225 - 431,600 Ingresso Ripetitore FM (Shift 1,6 MHz)

 

Spaziatura 12,5 kHz – RU226-RU256

 

431,625 - 431,975 Ingresso Ripetitore FM (Shift 1,6 MHz)

431,975

Spaziatura 12,5 kHz RU002-RU030

432,000

500 Hz

CW/MGM

 

Finestra EME

 

432,025

432,025

500 Hz

CW/MGM

432,050 Centro attività CW

432,100

432,088 Centro attività PSK31

432,100

2,7 kHz

CW/SSB/MGM

432,200 Centro Attività SSB

 

432,350 Freq, Appoggio per le Microonde

432,400

432,370 Freq, Chiamata FSK441

432,400

500 Hz

CW/MGM

Finestra esclusiva beacon

432,490

 

432,491

432,493

500 Hz

EMGM

Modi Digitali Sperimentali

 

432,500

12 kHz

Al Modes

432,500 Nuova Freq, APRS

432,975

432,825 - 433,200 Uscita Ripetitore FM

(Shift 1,6 MHz) Spaziatura 12,5 kHz - RU226-RU256

433,000

12 kHz

FM/Digital Voice

433,400 Centro attività SSTV(FM/AFSK)

 

433,450 Freq, Chiamata Digital Voice

 

433,500 Freq, Chiamata FM

 

Canali FM Simplex da 433,400 a 433,575

433,575

Con Spaziatura 25 kHz

433,600

20 kHz

Al Modes

433,625 - 433,775 Canali comunicazioni digitali

 

434,000

433,700 Freq, Attività FAX (FM/AFSK)

 
     
 

435,000

20 kHz

Satellite

   
 
 
 
 

436,000

 

436,000

20 kHz

Satellite

   
 
 
 
 

438,000

   
 

GHz

Bandwidth (-6 dB)

Modo

Note

 
 

1,240

2,7 kHz

All Modes

Per futuri servizi

 

1,240500

1,240500

500 Hz

CW/MGM

Finestra Beacon (Pianificata)

1,240750

1,240750

20 kHz

FM/Digital Voice

Per futuri servizi

1,241

1,241

20 kHz

All Modes

1,242025-1,242700 Uscita ripetitori RS1-RS28

1,245

1,242725-1,243250 Comunicazioni digitali, RS29-RS50

           
 

1,260

 

Satellite

Finestra per Attività via Satellite

 
 

1,270

   
 

1,270

20 kHz

All Modes

1,270025-1,270700 Ingresso ripetitori RS1-RS28

 
 

1,272

1,270725-1,271250 Comunicazioni digitali, RS29-RS50

 
 

1,272

 

ATV - Digital ATV

   
 

1,290994

 
 

1,290994

20 kHz

FM/Digital Voice

Ingresso ripetitori a spaziatura 25kHz

(Shift 6,00 MHz)

 
 

1,291481

RM0 (1,291000) - RM19 (1,291475)

 
 

1,291494

 

All Modes

   
 

1,296

 
 

1,296

500 Hz

CW/MGM

1,2960-1,296025 EME

 
 

1,296150

1,296138 Centro attività PSK31

 
 

1,296150

2,7 kHz

CW/SSB/MGM

1,296200 Centro attività Narrow-Band

 
   

1,296370 Centro attività FSK441

 
   

1,296400 – 1,296600 Linear Transponder IN

 
   

1,296500 Centro attività Image Mode (SSTV-Fax-etc.)

 
   

1,296600 Centro attività modulazione dati NB (MGM-RTTY-etc.)

 
   

1,296600 – 1,296800 Linear Transponder OUT

1,296741 – 1,296743 EMGM (500 Hz)

 
 

1,296800

1,296750 – 1,296800 Beacon locali (10 Watt ERP max)

 
 

1,296800

500 Hz

CW/MGM

Finestra Beacon Esclusiva

 
 

1,296994

 
 

1,296994

20 kHz

FM/Digital Voice

Uscita ripetitori a spaziatura 25kHz

(Shift 6,00 MHz)

 
 

1,297481

RM0 (1,297000) - RM19 (1,297475)

 
 

1,297494

12 kHz

FM/Digital Voice

Canali FM Simplex da 1,297500 a 1,297975 spaziatura 25 kHz

 
   

1,297500 Centro attività FM

 
   

1,297725 Freq, Chiamata Digital Voice

 
 

1,298

1,297900-1,297975 Simplex FM Internet voice gateways

 
   
 

GHz

Bandwidth (-6 dB)

Modo

Note

 
 

2,300

20 kHz

All Modes

2,304-2,306 e 2,308-2,310 Finestre SSB/CW per i paesi in cui

 
 

2,320

il segmento 2,320-2,322 non è permesso

 
 

2,320

500 Hz

Esclusivo CW

2,320 – 2,320025 Finestra EME

 
 

2,320150

2,320138 Centro attività PSK31

 
 

2,320150

2,7 kHz

CW/SSB

2,320200 Centro attività SSB

 
 

2,320800

2,320750 – 2,320800 Beacon locali (10 Watt ERP max)

 
 

2,320800

 

CW/MGM

Finestra Beacon Esclusiva

 

 
 

2,321

       
 

2,321

20 kHz

FM/Digital Voice

Finestra attività FM Simplex o via Ripetitore

 
 

2,322

 
 

2,322

 

All Modes

2,322-2,355 ATV

 
   

2,355-2,365 Comunicazioni Digitali

 
   

2,365-2,370 Ripetitori

 
   

2,370-2,392 ATV

 
 

2,400

2,392-2,400 Comunicazioni Digitali

 
 

2,400

 

Satellite

2,427-2,443 è permessa ATV se non c'è attivita via Satellite

 
 

2,450

 
   
 

GHz

Bandwidth (-6 dB)

Modo

Note

 
 

5,650

 

Satellite e All Mode

Comunicazioni Satellite in Uplink

E' permessa attività WiFi

 

5,668

5,668

 

Satellite e SSB/CW

5,668200 Centro attività SSB-CW

5,670

           
 

5,760

2,7 kHz

SSB/CW

5,760200 Centro attività SSB-CW

 

5,760800

5,760750 – 5,760800 Beacon Locali (10 Watt ERP max)

5,760800

 

CW/MGM

Finestra Beacon Esclusiva

5,760990

5,761

2,7 kHz

SSB/CW

 
 

5,762

5,762010

 

All Modes

Canalizzazione digitale con BW max 2 MHz

5,770

Sperimentazione beacon ATV digitale BW 8 MHz a -30dB

           
 

5,830

 

Satellite e ATV

Comunicazioni Satellite in Downlink

ATV

 

5,850

   
 

GHz

Bandwidth (-6 dB)

Modo

Note

 
 

10,300

 

Modi Digitali

   
     
 

10,350

 
 

10,350

 

All Modes

   
 

10,368

 
 

10,368

2,7 kHz

All Modes

10,368200 Centro attività SSB/CW

 
       
 

10,368800

10,368750 – 10,368800 Beacon Locali

(10 Watt ERP max)

 
 

10,368800

 

CW/MGM

Finestra Beacon Esclusiva

 
 

10,368990

 
 

10,369

2,7 kHz

All Modes

   
     
 

10,370

 
 

10,370

 

All Modes

   
 

10,400

 
 

10,400

 

Satellite e ATV

ATV

 
 

10,500

 
   
 

GHz

Bandwidth (-6 dB)

Modo

Note

 
 

24,000

 

All Modes

24.025 Centro Attività Wideband

 
 

24,048

 
 

24,048

 

2,7 kHz

All Modes

24,048200 Centro attività SSB/CW

 
   

Servizi NB via Satellite

 
 

24,048800

24,048750 – 24,048800 Beacon Locali

(10 Watt ERP max)

 
 

24,048800

 

All Modes

Finestra Beacon Esclusiva

 
 

24,048995

 
 

24,049

 

All Modes

Servizi via Satellite e Modi Narrow Band

 

 
 

24,050

 
   
 

GHz

Bandwidth (-6 dB)

Modo

Note

 
 

47,000

 

All Modes

   
 

47,088

 
 

47,088

 

2,7 kHz

All Modes

47,088200 Centro attività SSB/CW

Servizi via Satellite

 
 

47,090

 
 

47,090

 

All Modes

   
 

47,200

 
   
 

GHz

Bandwidth (-6 dB)

Modo

Note

 
 

76,000

 

All Modes

76,032200 Centro attività SSB/CW

Servizi via Satellite

 
 

77,500

 
 

77,500

 

2,7 kHz

All Modes

77,500200 Centro attività SSB/CW nei paesi fuori dall'area CEPT

Servizi via Satellite

 
 

77,501

 
           
 

78,000

 

All Modes

   
 

81,000

 
   
 

GHz

Bandwidth (-6 dB)

Modo

Note

 
 

122,500

2,7 kHz

All Modes

   
 

123,000

 
   
 

GHz

Bandwidth (-6 dB)

Modo

Note

 
 

134,000

 

All Modes

 

Segmento preferenziale

 

 
 

134,001

 
           
 

136,000

 

All Modes

Tale segmento è usabile solamente nei casi in cui il preferenziale non lo sia.

 
 

141,000

 
 

GHz

Bandwidth (-6 dB)

Modo

Note

 
 

241,000

 

All Modes

Segmento secondario

 
 

248,000

 
 

248,000

 

All Modes

Servizi via Satellite e Modi Narrow Band

 

 
 

248,001

 
 

248,001

 

All Modes

Segmento preferenziale

 
 

250,000

 
   
   

Statuto Primario

 

Statuto Secondario

 

 

Modifiche in seguito alla conferenza IARU di Landshut 2017

 

 

 

 

Clicca qui per scaricare tutta la documentazione in PDF

 

 

 


 

 

Attività passate

 

 

 

Contest ARI 50mhz - Regolamento ed orari.

 

 

In breve il calendario prevede le seguenti date :

  • CONTEST che si svolgono nell'arco dell'ANNO 2019:
  • CONTEST ROMAGNA (05/01/2019)
  • CONTEST LAZIO (13/04/2019)
  • CONTEST GARGANO (26/05/2019)
  • CONTEST DEL SUD (30/06/2019)
  • CONTEST FIELD DAY SICILIA (25/08/2019)
  • CONTEST GROSSETO (20/10/2019)

 

== REGOLAMENTO TROFEO ARI ==

== 50 MHz – ANNO 2019 ==

== XXI EDIZIONE ==

 

Tale regolamento annulla sostituisce ogni precedente e vale per tutto l’anno solare 2019.

1. PARTECIPAZIONE

Possono partecipare ai Trofei A.R.I. tutti i radioamatori regolarmente iscritti e soci

A.R.I., muniti di regolare licenza di trasmissione o d'autorizzazione per SWL.

I concorrenti che non risultassero iscritti all' A.R.I. non saranno premiati a fine

Trofeo, ma figureranno ugualmente nelle classifiche.

I punti dei concorrenti che abbiano in corso la domanda di iscrizione all'ARI saranno

ritenuti validi solo se accompagnati da documentazione (anche in fotocopia) comprovante

la domanda in atto. I risultati saranno convalidati solo se la domanda d'iscrizione sarà

accettata.

Le stazioni italiane operanti all’ estero non concorreranno alla classifica finale del

Trofeo.

Ai singoli contest possono partecipare stazioni straniere o italiane in portatile

all’estero però non saranno incluse nella Classifica Finale del Trofeo.

Verrà stilata una classifica per ciascuna categoria.

Durante le gare, non si dovranno utilizzare le stesse apparecchiature o antenne per più

di un nominativo operante dalla stazione.

Le stazioni debbono operare per tutta la durata di ciascun contest dalla stessa

località.

2. CONTEST VALIDI

Per partecipare al TROFEO ARI 50 MHz si devono effettuare almeno CINQUE dei seguenti

CONTEST che si svolgono nell'arco dell'ANNO 2019:

CONTEST ROMAGNA (05/01/2019)

CONTEST LAZIO (13/04/2019)

CONTEST GARGANO (26/05/2019)

CONTEST DEL SUD (30/06/2019)

CONTEST FIELD DAY SICILIA (25/08/2019)

CONTEST GROSSETO (20/10/2019)

2.1. Orario

Tutti i contest indicati e facenti parte del Trofeo hanno lo stesso orario di

svolgimento, dalle ore 08:00 utc alle ore 14:00 utc per un totale di 6 ore di gara.

3. BANDE E TIPI DI EMISSIONE

In tutti i contest, è obbligatorio rispettare il Band Plan IARU Reg. 1 , secondo tabella

seguente :

Frequenze Modi Note

50.030 – 50.100 CW

50.100 – 50.130 CW-SSB Solo per qso intercontinentali

50.130 – 50.300 CW-SSB

I contatti possono essere effettuati solamente in CW e SSB (non sono validi qso nei modi

digitali).

QSO effettuati tramite ponti ripetitori, transponder, satelliti o EME non saranno

ritenuti validi ai fini del punteggio.

4. SCAMBIO DATI

I dati da scambiare durante il QSO consistono nel rapporto RS o RST seguito da un numero

progressivo a partire da 001 e dal WW-Locator (6-Digit) es.: (59 001 JN45OO per l’SSB

oppure 599 001 JN45OO per il CW).

Per comodità del corrispondente nell’ inserimento dei dati del qso si consiglia di

trasmettere sempre in questo ordine: rapporto – progressivo – locatore.

5. CATEGORIE

Sono ammesse le seguenti categorie, il codice categoria deve essere indicato

tassativamente nel log :

Codice Descrizione

6F Stazioni Fisse

6P Stazioni Portatili

5.1. Definizione di stazione portatile

La stazione portatile deve avere le seguenti caratteristiche:

- alimentazione autonoma (batterie, gruppo elettrogeno, celle solari, ecc.);

- non può essere installata ed operata in nessun immobile o prefabbricato;

- è consentito l'uso di roulotte, tenda, auto, camper, ed ogni struttura non permanente;

- è vietato l'uso di antenne già installate in modo permanente.

Tutte le stazioni non operanti con le caratteristiche sopra riportate saranno inserite in

classifica come stazioni “FISSE”.

5.2. Nominativo di stazione

E’ facoltà delle stazioni partecipanti (fisse o portatili), qualora si trovino al di

fuori del proprio QTH, ad utilizzare il nominativo/call-area (es. IU0XYZ/1).

Si rammenta ai partecipanti che non è consentito in nessun caso cambiare il proprio

nominativo durante la gara. Occorre ovviamente utilizzare lo stesso nominativo dal primo

qso effettuato fino alla fine del contest stesso. In particolare qualora si sia scelto di

utilizzare il nominativo seguito dalla call-area questa formula deve essere mantenuta per

tutto il contest.

Non sono validi, nell’ambito dei Trofei A.R.I., qso con nominativi italiani /P o /M che

al momento del controllo saranno considerati errori.

6. PUNTEGGIO nei CONTEST del TROFEO

Tutti i contest del trofeo basano il loro punteggio su 1 Punto a Km, non sono previsti

moltiplicatori di alcun tipo.

7. PUNTEGGIO TROFEO

Il punteggio attribuito per le gare è il seguente :

1°CLASSIFICATO 25 PUNTI

2°CLASSIFICATO 21 PUNTI

3°CLASSIFICATO 18 PUNTI

4°CLASSIFICATO 16 PUNTI

5°CLASSIFICATO 15 PUNTI

6°CLASSIFICATO 14 PUNTI

7°CLASSIFICATO 13 PUNTI

8°CLASSIFICATO 12 PUNTI

9°CLASSIFICATO 11 PUNTI

Dal 10°classificato in poi verrà assegnato 1 PUNTO.

Nel Trofeo a parità di punteggio vincerà la stazione che ha conseguito punteggi migliori

nei singoli contest.

Nel caso di partecipazione a tutti i 6 contest del Trofeo, ai fini della classifica

annuale conteranno i migliori 5 contest effettuati per punteggio del Trofeo, e quindi

sarà scartato il sesto contest.

8. PREMI

Saranno premiati i primi tre classificati per categoria; i premi saranno messi in palio

dall’ A.R.I.

9. CONTROL LOG

1) Log ricevuti in ritardo.

2) Le stazioni che lo richiederanno.

10. ERRORI

Il punteggio per un contatto dichiarato sarà annullato nel caso in cui sia riscontrabile:

Errore sul nominativo

Errore sul locatore

Errore sul rapporto

Errore sul progressivo ricevuto

Errore sull’orario maggiore di 10 minuti

QSO doppio non dichiarato

11. SQUALIFICHE

a) Saranno squalificate tutte le stazioni che durante lo svolgimento dei contest

impediranno ad altri concorrenti la normale partecipazione alla gara, con qualsiasi

comportamento scorretto.

b) Nel qual caso si trovassero qso palesemente inventati.

12. INVIO LOG

Per tutti i contest del Trofeo ARI 50 MHz i log dovranno essere inviati tramite il sito

web ARI www.ari.it attraverso la pagina dedicata all’upload dei log (Log Contest Robot)

nella sezione VUSHF; al ricevimento del log in formato corretto verrà data conferma

dell’avvenuta ricezione con email automatica di riscontro.

Sarà inoltre possibile attraverso una opportuna pagina web controllare lo status dei log

ricevuti ed in caso di necessità sarà possibile inviare nuovamente il proprio log purché

entro il termine ultimo di tempo.

Alla scadenza del termine ultimo di invio log sarà possibile visualizzare i punteggi

dichiarati per tale contest.

12.1. Termine invio log

Tutti i log dovranno pervenire entro 8 giorni dalla data del Contest (secondo lunedì).

12.2. Formato log corretto

I log dovranno essere in formato EDI (Standard IARU Reg. 1).

Si consiglia l’uso dei software QARTest e ContestLogHQB, che dovranno essere aggiornati

all’ultima versione disponibile che permette la creazione di log conformi.

Si consiglia di rinominare i log EDI con la categoria e il nominativo della stazione

partecipante al contest, come da esempio seguente: 6F-I7CSB.EDI

12.3. Correttezza dati

Il log al fine di essere accettato dal web contest robot deve avere chiaramente indicato

la categoria di partecipazione (campo PSect=) con il codice descritto al paragrafo 5 del

presente regolamento (6P o 6F).

Le date dei qso e la data nell’intestazione del file EDI (campo TDate=)devono coincidere

con la data del contest per cui si sta inviando il log.

In ogni caso si sconsiglia vivamente di manipolare il log EDI e le righe dei qso

dichiarati onde evitare l’incorrettezza del formato log stesso.

13. USO CHAT e DX-Cluster

Nessun tentativo deve essere fatto durante il QSO per ottenere qualsiasi parte delle

informazioni richieste per il qso con altri metodi di comunicazione come l’uso di chat

Internet, DX Cluster, talk-back su un'altra banda amatoriale, telefono, ecc ..

L’uso di tali metodi secondari invalidano il QSO.

Il Self-Spotting e Announce su qualsiasi altro mezzo di comunicazione, come il DX

Cluster, Chat, ecc non sono validi durante la gara :

 Esempi di messaggi permessi:

“PSE SKED on 50.165” -> richiesta SKED

“I have QRM, please QSY on 50.150” -> nuova richiesta SKED

“Let’s try later when conditions improve” -> nuova richiesta SKED

“Tnx for QSO” -> Ringraziare, solo dopo aver concluso il qso via radio

 Esempi di messaggi NON permessi:

“I did not copy report” -> Invio di informazioni importanti per completare il qso

“Roger 59 038” -> Invio dei dati per il qso

“I heard you, call again” -> Invio di informazioni importanti per completare il qso

“SRI QRM, repeat UL” -> Richiesta di una parte dei dati per completare il qso

14. NOTE FINALI

a) Se una stazione sarà considerata Control-Log in un contest facente parte dei Trofei,

sarà comunque inserita nella classifica finale con punteggio pari zero e sommati con gli

altri punteggi, mentre non sarà considerata in nessuna classifica se sarà squalificata

come dal paragrafo 11.

b) L’unica forma di pubblicazione delle classifiche riconosciuta dei contest dei Trofei

A.R.I. è sulle pagine del sito Web ARI e/o su Radio Rivista.

c) Le premiazioni saranno effettuate durante il Convegno ARI VHF & Up 2020.

d) Dopo la pubblicazione delle classifiche finali sul sito www.ari.it le decisioni dei

"Contest Committee" saranno inappellabili.

15.TRATTAMENTO DATI

Con l’invio del log il partecipante ACCETTA :

che l'organizzatore del concorso possa segnare, modificare, pubblicare, ripubblicare,

stampare e distribuire in altro modo (con qualsiasi mezzo compreso cartaceo o

elettronico) il log nel suo formato originale, in qualsiasi altro formato con o senza

modifiche o combinato con i log di altri concorrenti per la partecipazione nello

specifico contest, altri contest o per altri motivi inclusa la formazione e sviluppo

dell’attività di radioamatore.

Michele Coppola, I7CSB

 

Coordinatore ARI 50 MHz

 

Rimando al sito ARI : 

http://www.ari.it/index.php?option=com_content&view=article&id=5612&Itemid=348&lang=it

 

 

 

Contest Gargano 2019 - Regolamento

 

 

CONTEST GARGANO 2019 – XXIII EDIZIONE

La Sezione ARI San Severo, organizza il 23° Contest Gargano 50 MHz.

Data e Ora : il Contest si svolge l’ultima domenica di Maggio con inizio alle ore 08.00 UTC e termina alle ore 14.00 UTC. Nel 2019 avrà luogo il 26 Maggio.

Banda e Frequenze :

Il contest si svolge nella banda dei 50 MHz nel rispetto del Band Plan IARU Reg. 1.

Frequenza: 50.030 – 50.100 – Modo CW

Frequenza: 50.100 – 50.130 – Modo CW – SSB (QSO intercontinentali)

Frequenza: 50.130 – 50.300 – Modo CW – SSB

Attenzione a quanto esposto chiaramente sul sito www.ari.it, “NOTE SUL TROFEO ARI 50 Mhz” in tutti i contest, è obbligatorio rispettare il Band Plan IARU Reg. 1. Rammento che per un corretto uso a Livello Nazionale i QSO in SSB/CW devono essere effettuati oltre i50.200 MHz ; per il CW attività valida anche tra 50.080 a 50.090 MHz. I contatti possono essere effettuati solamente in CW e SSB, non sono validi i vari modi digitali (es. JT6M-JT44-FSK441-PSK31-ISCAT-RTTY etc.).

Modi di emissione : in SSB e CW . Una stazione può essere collegata una sola volta.

Categorie:

-6F Stazioni Fisse

-6P Stazioni Portatili

Nota: sono da intendersi “Stazioni Fisse” anche quelle operate in strutture con tralicci/antenne fisse ed alimentazione da rete. Nella categoria “Stazioni Portatili” rientrano tutte le stazioni alimentate in maniera autonoma e con installazione di antenne per la sola durata del contest.

Rapporti : RS (T) + il numero progressivo (a partire da 001) + il WW QTH Locator completo (6 digit) .

Punteggio : 1 punto a km

Log : devono essere inviati in formato elettronico .EDI e vanno inviati entro 8 giorni dal contest direttamente alla pagina di UPLOAD, dedicata del sito WWW.ARI.IT, nella sezione: V/U/SHF > Contest > Trofei ARI > Log Upload

Al ricevimento del LOG in formato corretto, verrà data conferma dell’avvenuta ricezione con email automatica di riscontro. Sarà inoltre possibile, attraverso un’opportuna pagina web controllare lo status dei log ricevuti ed in caso di necessità, sarà possibile inviare nuovamente il proprio LOG, purchè entro il termine ultimo.

Control Log: Saranno ritenuti control log :

1) I log ricevuti in ritardo;

2) I log senza la dichiarazione della categoria di partecipazione e il punteggio dichiarato;

3) I log ove sia stata fatta esplicita richiesta;

Errori : Le stazioni portatili operanti dal territorio Italiano dovranno dichiarare il Call area del luogo ove operano (es. : /1 - /2 - /it9 – /IS0 ecc.). Per le stazioni portatili operanti da territori esteri dovranno tenere la seguente dicitura : (es. Francia F/ik7xxx/P). Infine per operazioni portatili operanti all’estero ove esistono i call area si dovrà anteporre il call area alla propria sigla, seguita da P (es.: Austria - call area OE1, 2, 3 ecc. OE…/ik7xxx/P). Se ai log di molti corrispondenti non viene evidenziato il nominativo della stazione portatile nei modi sopra descritti, verranno conteggiati quei QSO come errori solo alla stazione /n°; se invece si evidenzia l’errore su un solo log, il QSO errato viene conteggiato solo al corrispondente. Inoltre, sono considerati QSO persi:

- errore sul nominativo;

- errore sul rapporto o progressivo ricevuto

- errore sul locatore

- errore sull’orario maggiore di dieci minuti.

Premi : ai primi tre di ogni categoria. I premi saranno spediti direttamente ai vincitori a spese della sezione organizzatrice. Si richiede ai vincitori, dopo la pubblicazione della classifica, l’invio di una mail contenente l’indirizzo esatto a cui spedire il premio. Si richiede anche, a completamento del processo, una conferma dell’avvenuta ricezione dello stesso.

------------------------------------------------------------------

Attenzione alla nuova mail: contestgargano@gmail.com

 

Il Contest Manager IK7BPC, Luigi Montanaro.

 

Ringraziamo Luciano IK7BCP per averci gentilmente inviato il regolamento 2019.

73 de Claudio iz0krc.

 

 

Comunicazioni in digitale.

Nuovo protocollo DMR

 

La Sezione è attualmente impegnata nello sviluppo e la diffusione del sistema di trasmissioni digitali DMR.
Invitiamo i soci a contattare il V-UHF Menager per guide o approfonidmenti.
Se sei incuriosito dal tema DMR e vuoi acquisire "lo stato dell'arte" collegati ai seguenti link di riferimento per il DMR Italia :

Cos’è il nuovo sistema DMR

 

DMR, è l'acronimo di Digital Mobile Radio, è uno standard di comunicazione digitale per le comunicazioni di tipo civile/professionale, esistente da alcuni anni ed utilizzato da molti sistemi che noi già  usiamo nella vita comune,  ad esempio, la telefonia cellulare e molti altri.

La tecnica utilizzata permette di comunicare sulla medesima frequenza con  due comunicazioni contemporanee ed indipendenti, mediante suddivisione in due slot temporali differenziati di 30 millisecondi ciascuno.

Dunque, le due comunicazioni possono avvenire in modo contemporaneo, senza che la prima possa disturbare la seconda, con l'effettivo contenimento della risorsa spettrale. Di fatto avvengono due diverse comunicazioni nella stessa larghezza di banda!

Il sistema radioamatoriale digitale D-Star, già  noto a noi radioamatori, invece si basa sullo standard di modulazione, con esso il canale radio viene compresso in una larghezza di banda più piccola di quanto siamo soliti utilizzare con le trasmissioni analogiche (da 12,5 Khz a 6,25 Khz)

Dunque, DMR e D-Star sono due mondi paralleli, digitali, molto efficienti, ma ognuno con peculiarità  differenti.

Ci sono comunque Ponti che permettono l'interscambio tra i due sistemi DStar/DMR se pur con qualche problema, ma tutto è in rapido sviluppo.

Negli apparati DMR ci sono ad esempio delle peculiarità  aggiunte, come ad esempio la possibilità  di inviare/ricevere brevi messaggi di testo ( tipo sms), avvisi di chiamata o addirittura permette di conoscere la presenza in radio di una determinata stazione.

Già  al primo approccio, si potrà  rilevare una migliore qualità  audio, per la presenza di specifiche routine software degli apparati, come il dispositivo di abbattimento del rumore di fondo.

La trasmissione di dato (voce) a pacchetto permette perfomance veramente notevoli.

In sezione abbiamo condotto test riuscendo a comunicare con una notevole qualità audio, agganciando da Terracina il ponte dei Castelli Romani IR0UFF  (circa 65km di distanza) con un palmarino, 5w ed antenna e gommino.

Questo solo per dimostrare le potenzialità del nuovo sistema.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

    

ARI Castelli Romani

Sede: Via Sicilia 15

00045 Genzano (RM).

 

Previsioni

Eventi sismici 

Satellite View

Prop. Forecast

Flag Counter


IP